AQUILOTTI FIP "BUONA ANCHE LA SECONDA"

14.02.2016 15:00

ASD ROMANA vs ASD OMNIA ROMA 28-16

La gara in dubbio fino all'ultimo, si è alla fine giocata, e con una serie di assenze per il forte ritardo delle convocazioni, si è riusciti comunque a giocare. La squadra composta da 2005-06 e uno dei "Tre Moschettieri" 2007, ha giocato un'ottima gara ed è riuscita a portare a casa il risultato, anche se con davvero tanta fatica e tanti errori. L'Asd Omnia, si è presentata con una formazione rimaneggiata, ma con atleti molto bravi, che hanno dato filo da torcere ai nostri,  la vittoria per questo insieme di fattori si è decisa davvero all'ultimo minuto. Il merito della vittoria deve essere diviso tra tutti però, perchè ogni atleta ci ha comunque creduto fino in fondo e ha dato un forte contributo, RULLI,6 Pnt. ha giocato una gara intensa, e tecnica, ha lavorato come sempre per la squadra, ed ha fornito tannti assist, che purtroppo anche oggi, a causa dei troppi errori sotto canestro, sono risultati inutili UGHETTA 6 pnt. davvero in forma questo atleta in questa parte della stagione, oltre ad aver realizzato i suoi, ha fatto fare diversi canestri ai compagni, ha permesso alla squadra di salire spesso in contropiede, sia come play e quindi fornendo lanci lunghi e precisi, sia come ultimo uomo, pronto a scattare a canestro. TUDISCO 6 pnt. merito speciale in questa gara va dato a Valerio, per aver recuperato una miriade di palloni, e anche per aver realizzato 6 punti davvero importanti. Questo atleta è in forte crescita, dall'inizio dell'anno stà colmando sempre più alcune carenze tecniche, come ad esempio il tiro, e alcuni movimenti, che adesso hanno raggiunto un livello importante.GENNARI 4 pnt. Peccato per tre-quattro canestri sbagliati tutti nello stesso modo, segno che la scelta del terzo tempo o forse il movimento delle braccia non sono stati proprio perfetti" è "Tignoso", e spesso perde la pazienza, però devo dire che questa sua caratteristica è un vantaggio per se, per me, e anchevper la squadra, perchè davvero non ha paura di niente e di nessuno, inoltre oggi la sua rapidità è stata eccellente, e anche lui come Edoardo ha fatto salire spesso la squadra, peccato perchè se fossero entrati quei canestri davvero facili da realizzate, oggi avrebbe un palmares davvero invidiabile.TIBERI 6 pnt. Continua questo atletino nella sua incredibile ascesa, da quando è iniziato l'anno sportivo, ad ogni gara ha fatto sempre passi  da gicante, le sue caratteristiche tecniche stanno migliorando sempre di più, e la sua tenacia ha davvero pochi rivali, complimenti anche a lui. GUARDATI 2 Pnt. Con le sue cavalcate lungo linea sfreccia sempre più rapidamente, e anche oggi ne ha fatte vedere tante, peccato che spesso purtroppo gli spostino la linea bianca laterale, e così facendo finisce fuori dal campo con i piedi (vero Carlotta) ? anche lei, c'e da dire però, che ha dato un contributo importante, non ha più timori nell'affrontare l'avversario, tira tantissimo a canestro, e cerca l'uno contro uno ogni volta che può, spesso anche con risultati eccellenti. Nessun canestro per GIACOMELLO AND. uno dei tre moschettieri, peccato perchè ha lavorato come al solito tanto ed efficacemente, il rammarico c'è perchè davvero avrebbe meritato di fare canestro, il suo contributo (essendo poi il più piccolo) è stato fondamentale. Praticamente oggi è stato il più risolutivo  nell'impresa di fermare il play avversario, davvero rapido e molto bravo. GUERRISI uno dei potenziali assenti di oggi, ha fatto l'impresa ed è riuscito a venire in gara, la sua partita è stata come sempre di altissimo livello, se la squadra è rapida la maggior parte delle volte è grazie a lui, che si sacrifica in attacco e in difesa, occupandosi a volte anche degli avversari che sfuggono ai compagni. CASSIERI, il leader della prima giornata contro Montesacro, oggi ha avuto poche occasioni, forse anche perchè si è trovato come avversario sempre uno dei più bravi e robusti, il suo contributo alla squadra con passaggi rapidi e precisi non è comunque mancato ,  e anche questo ha aiutato la squadra a portare a casa il risultato. COZZI continua la sua ritrovata crescita fatta di determinazione e convinzione nei propri mezzi, adesso però deve iniziare a gestire le proprie idee di gioco, e applicarle meglio, questo tipo di lavoro però è compito del coach, che dovrà trasmettergli le informazioni giuste e guidarlo nell'apprendimento delle letture di gioco, certo che con  le qualità atletiche e dinamiche che ha, sarà molto semplice il percorso per lui. Al momento con Francesco, sono forse gli atleti più in forma, e quando partono con le loro falcate sembra davvero di assistere ad una gara di atletica leggera. Tutto sommato è stata una buona gara, l'arbitraggio è stato un pò contestato per via delle troppe interruzioni di gioco per le infrazioni di passi e per le doppie, forse si poteva lasciar giocare di più, visto che alla fine sono bambini, ma l'idea di essere decisi con le infrazioni di gioco durante una singola esperienza, porta alla naturale conseguenza che i bambini prendono consapevolezza dei propri difetti, perchè appunto vengono chiamati spesso a farci caso e imparano a correggersi, sotto questo punto di vista secondo me sarebbe giusto far fare ai bambini il salto di qualità dovuto, anche perchè è in coerenza spesso con il tipo di livello che alcuni istruttori attribuiscono ai propri bambini, se è un gruppo a cui diamo dei meriti di competenze acquisite, e quindi non li consideriamo principianti, allora dobbiamo trattarli come tali.