Asd Romana vs Perugia 49-11

21.04.2018 22:25

Asd Romana vs Perugia 49-11

Seconda partita del torneo di Vasto per gli Aquilotti, e seconda vittoria consecutiva questa volta ottenuta con pieno merito e con grande caparbietà, le differenze in campo e nel risultato sono di fatto coerenti. Perugia, che si è presentato ieri nella sua prima partita come un serio candidato alla vittoria del girone, vincendo contro Foligno, nulla ha potuto contro un gruppo determinato e spinto a dare il meglio di se sin dai primi minuti di gioco. Primo tempo, in campo TERRASINI,TIBURZI,PROIETTI DE LA FUENTE (cambio previsto FORFORI) 8-0 Partono alla grande e molto più tranquilli del fatto proprio gli “Squaletti” giocando insieme e in maniera rapidissima, chiudendo nella propria metà del campo il Perugia, che probabilmente non si aspettava un livello tale di pressione, quattro occasioni di seguito, ma purtroppo non vengono concretizzate, probabilmente l’intensità dei movimenti tutti perfettamente fluidi ed efficaci, ha portato a conclusioni leggermente affrettate, poi lo sforzo regala i suoi frutti, e i canestri arrivano attraverso giocate spettacolari, e non stiamo esagerando quando usiamo il termine spettacolari. TERRASINI (7 p.ti) voto 8 Partita fotocopia di quella di ieri, forse leggermente stanco, non commette nessun errore, e offre maggiori iniziative ai compagni che non deludono. TIBURZI (2 p.ti) voto 8 Esagerato a livello atletico, praticamente ha recuperato tutto quello che c’era da recupera incluso un rimbalzo in difesa saltando praticamente mezzo metro più di tutti, il suo avversario di turno non è riuscito mai a puntare il canestro, ed ha avuto due avversari di buon livello, corre, recupera, passa,tira,fa canestro, chiude, non c’è stato niente che non abbia fatto nei periodi in cui ha giocato. PROIETTI voto 7 oggi meno emozionato ha giocato con maggiore scioltezza, e maggiore personalità, ottimi due recuperi, e un assist che hanno permesso ad un compagno di andare a canestro. DE LA FUENTE (2 P.TI) voto 8 Oggi è entrato in campo il nostro Henjel, facendo quasi tutte le sue giocate all’Americana, promettendo che domani sfoggerà altri numeri nuovi, personalità e movimenti ritrovati è stato molto bravo FORFORI voto 8 prima gara oggi per lui, dopo essersi aggiunto al gruppo con un giorno di ritardo, entra magicamente in clima partita, e gioca benissimo, belle le sue galoppate su e giù per il campo,mi ha davvero regalato una grande soddisfazione. Secondo tempo5-2 DE MATTEIS,D’APICE,GIACOMELLO,CHIAROTTI Questo è stato un tempo strano, perché ha regalato poco rispetto al gioco espresso, e sinceramente non sono riuscito a capire perché, GIACOMELLO (10 P.TI) VOTO 10 non credevo potesse giocare meglio di ieri, invece lo ha fatto e questa volta in entrambi i tempi in cui è entrato. Ci ha deliziato con tanti passaggi perfetti, e tanta organizzazione in campo. DE MATTEIS (2 P.TI) Voto 8 Decisamente efficace in campo anche se non sembrava accorgersene sia come play che come difensore, cerca e trova spesso i compagni che sceglie con passaggi a dir poco perfetti. Ha tanti numeri che ancora tiene nascosti, come il dietro schiena, il canestro dalla distanza, i tagli e il dai e vai con i compagni, e spero che li faccia conoscere anche in questo torneo, nel frattempo, accontentiamoci . CHIAROTTI Voto 7 Dopo una attenta analisi, nella gara di ieri, oggi ha dedicato più tempo all’attacco, e alla corsa, riuscendo a concretizzare dei recuperi in maniera sublime, in continua crescita. Terzo tempo 7-6

LUNA (11 P.TI) VOTO 10 Maggior realizzatore della gara, praticamente è la rivelazione del torneo, sotto tutti i punti di vista, oggi è stato il leader indiscusso della squadra, deliziandoci con giocate sopraffine con incursioni a dir poco perfettamente tecniche, con recuperi efficaci e con canestri bellissimi. Questo è Leonardo, il mio Leonardo, grande ragazzino con un grande cuore con un grande coraggio e con una determinazione immensa. SPARACINO (2P.TI) voto 8 ancora alto il livello tecnico e tattico di questo ragazzino, sempre alle prese con una sfrenata voglia di dire la sua, nel “concerto” di oggi, è stato un musicista intonato e sinuoso, speriamo ci regali ancora queste prestazioni anche domani. FAEDDA (6 P.TI) voto 9 Il più eccitato di tutti, oggi mi ha sorpreso con una promessa relativa all’applicazione di un atteggiamento in campo, subito concretizzata, molte le sue incursioni, ma soprattutto i suoi passaggi perfetti e puntuali lo hanno promosso a pieni voti. DEL BIANCO (3 P.TI) voto 9 perfetto in ogni contesto di gioco, oggi non ha avuto alcuna esitazione, si è buttato nella mischia e ha fatto tutto quello che si doveva fare in modo perfetto. Quarto tempo 7-1 quinto tempo11-2 sesto tempo 11-0 Forse la partita più attesa era questa, e nonostante le incognite sulle difficoltà che avremmo incontrato, alla fine si è rivelata quasi una partita di allenamento, ma non per il livello tecnico degli avversari che erano davvero molto preparati e dal comportamento esemplare, bensì dal grande livello che il gruppo ha messo in campo. I nostri bambini hanno deciso di giocare ad un livello altissimo, facendo delle cose che ci hanno davvero resi fieri di loro, giocando con personalità ma soprattutto con decisione, hanno voluto far loro la partita dall’inizio alla fine sotto tutti i punti di vista, e man mano che la gara andava avanti Perugia si è dovuta arrendere senza soluzioni, perché non gli sono state concesse, oggi questi piccoli ma grandi atleti hanno deciso di lasciare comunque il segno in questo torneo, comunque andrà, e non gli basta dire c’ero anch’io, sembra abbiano voluto scrivere nel tempo e nella storia una piccola grande favola, della quale ovviamente non conosciamo il finale, ma una cosa è certa, la storia è una di quelle che lasciano il segno, che ti fanno sognare sperare e credere nei lieto fine, che ti fanno pensare che nella vita niente è impossibile, soprattutto sognare non è proibito, e se qualcuno più sognatore di noi alla fine ci sveglierà dicendoci che anche loro hanno un sogno, e questo alla fine dovrà essere il loro sogno, allora gli batteremo le mani, perché le favole sono belle quando vengono scritte, lette e vissute. Non sappiamo ancora cosa ci riserverà il futuro in questo torneo, ma una cosa è certa, i nostri bambini ci hanno insegnato che si deve andare sempre più avanti, fino a che ci faranno arrivare, dando il massimo, accettando i limiti, e contando sempre sul gruppo.

#GoMiniSharks

L'immagine può contenere: una o più persone, persone che ballano, persone in piedi, campo da basket, scarpe e spazio al chiuso
V