SCOIATTOLI 2015-16 "SULLE ORME DEI PREDECESSORI"

12.02.2016 20:37

Il nuovissimo gruppo Scoiattoli dell'Asd Romana, ha iniziato la propria avventura quest'anno, ed esattamente come è stato per gli altri gruppi precedenti, sembra già molto avanti. Oggi è andata in scena la gara valida per il torneo Mario Delle Cave, il prestigioso torneo che da tre anni ormai vede come protagoniste le squadre di coach Claudio. Nella prima edizione primi e destinati a vincere, se non fosse stato per l'abbandono del torneo da parte del gruppo, per il sopraggiungere di alcuni problemi. Lo scorso anno giocata la finale per il primo e secondo posto, lasciando purtroppo lo scettro di campioni ai padroni di casa, quest'anno la marcia è buona, e questo gruppo che gioca insieme praticamente da adesso, sembra già aver raccolto un'eredità importante. Veniamo alla gara, l'inizio è stato subito arrembante, e probabilmente la squadra avversaria non se lo aspettava, perche si tratta davvero di un'ottima squadra, e probabilmente anche loro avevano le proprie certezze, primo tempo a noi (ricordo che il regolamento prevede che la partita si decide ai tempi, chi ne vince di più si aggiudica la gara) il secondo tempo si chiude sul risultato di parità, e solo una serie di errori sotto canestro, non ci ha permesso di portare a casa anche il secondo parziale.Come previsto gli avversari si sono riorganizzati, e hanno fatto loro il terzo tempo,dopo un quarto tempo di nuovo sul risultato di parità, la situazione della gara era esattamente in equilibrio, stesso punteggio sul piano dei tempi stesso puntaggio su quello dei canestri realizzati (ricordo anche che in caso di parità di tempi, vince chi ha realizzato più canestri). Leggero sbandamento dei nostri nel quinto e sesto tempo, persi entrambi, per noi purtroppo si mette davvero male, praticamente siamo in svantaggio di due tempi, e ne rimangono solamente due, abbiamo bisogno di un'impresa, e cioè vincere entrambi i tempi rimasti, facendo più canestri di loro, sperando che pareggiando appèunto i tempi possiamo prevalere sul piano dei canestri realizzati. metà lavoro si ottiene alla fine del settimo tempo, vinto con un secco 6-0,  l'ultimo tempo dirà di che pasta sono fatti gli Squaletti 2015-16. Quartetto base per gli avversari, si mette male, due degli esperti erano appena usciti, e del resto il Basket Primavalle ha  voluto dare un peso all'ultimo tempo, voleva a tutti i costi questa gara, e per forza di cose cambio le carte in tavola anch'io e chiedo ad uno dei "Veterani" di fare gli straordinari. Lo ributto in campo e gli chiedo di difendere a tutto campo. Si lotta e si lotta fino all'ultimo secondo, l'impresa riesce per un solo canestro, Parita' nella conta dei tempi, la tensione si respira tutta intorno al tavolo del referto, si devono contare i canestri, chi ne avrà realizzati di più avrà vinto questa fantastica partita, che resterà memorabile. Neanche si pensa al saluto finale dei bambini, si dimenticano le regole del buon educatore, si punta il referto, e io da una distanza ragguardevole, che mi ha permesso di scrutare il lavoro certosino dell'struttore Matteo, ho già letto il responso, due canestri, solo due canestri hanno regalato la vittoria all'Asd Romana. GRANDI!  DE MATTEIS 4 pti. E' l'atletino che già dopo due settimana ha attirato l'attenzione del coach, davvero determinato, intraprendente e intelligente, la sua crescita è esponenziale, continua praticamente da quando ha messo piede in palestra, oggi ha giocato una gara a tutto campo, una sorprendente difesa, dove arriverà? MINICASSIERI 4pti. classe 2009, prepotentemente vincente, sicuro di se, nessuno si è accorto della differenza di età, anzi, sembrava il più grande, perchè lui in fondo è grande, e sa anche di esserlo, oggi ha spinto molto sulla linea di destra, ha fatto due canestri fantastici, e comincia a lavorare di fino anche con i compagni, bravo Valerio. D'APICE 2pti. avrò un problema con lui, già lo so, mi toccherà portarmi i documenti dietro, perchè tutto sembra fuorchè un 2007, ha giocato con molta energia, sempre presente non ha mai perso il suo avversario, ed è un atletino davvero in gamba, oggi mi ha sorpreso la sua grande vitalità e senso di appartenenza, considerando che non si allena mai con questo gruppo, sembra invece essere sempre stato con loro. TIBURZI il primo dei tre veterani, il suo lavoro è sempre intenso, corre dall'inizio alla fine, e destabilizza tutti gli avversari quando è in possesso della palla, molti recuperi e tanti assist.TERRASINI 2pti, praticamente non sbaglia una partita da tempo immemorabile, gioca sempre ad altissimo livello, e chiunque si mette sulla sua strada lo investe come un fiume in piena, cosa penso di lui oggi, che si è preso la squadra sulle spalle, e non ha voluto perdere la partita,ha salvato il risultato e la vittoria grazie ai suoi recuperi a tutto campo, tutti gli avversari in contropiede, si sono visti comparire all'ultimo la mano di Valerio, che gli disarcionava la palla, il suo peso alla gara, và diviso però con GIACOMELLO, esattamente la sua copia spiccicata, grazie anche ai suoi sacrifici extra  il risultato si è potuto portare a casa, sempre reattivo mai disorientato, anche lui non sbaglia una partita praticamente dallo scorso anno, e con i grandi ne ha giocate davvero tante di gare. NEMAZ. Di Federico si può dire che oggi ha saputo muoversi davvero bene, ha cominciato a correre,(quello che ama fare più di tutto) e quando corre è difficile stargli dietro, devi sapere caro Federico, che oggi tu te la sei giocata alla pari contro due avversari che giocano a basket da tre anni, l'unica differenza e che tu hai iniziato pochi mesi fa. davvero complimenti. ROSATI è stato determinante in difesa, e a centrocampo, è stato un perfetto Play Maker, anche se lui non sa cosa è, anche se d'istinto, lo ha fatto molto bene, ha distribuito palloni su palloni, e non ha sbagliato un passaggio. COMPLE ha dimostrato di essere un atletino davvero intelligente, ogni informazione che gli ho dato in campo l'ha applicata con immediatezza, vi assicuro che non è facile, lui invece è riuscito ascoltandomi ad aggiustare una prestazione durante il suo secondo ingresso, che sembrava compromessa, per via del ritmo che non è riuscito ad alzare, nella prima parte della sua performance invece è stato sublime, passaggi e tiri uno dietro l'altro, movimenti perfetti, mi dispiace che abbia pensato che io non fossi soddisfatto della sua performance, perchè è esattamente il contrario, il coach purtroppo deve arrabbiarsi ogni tanto quando vede degli errori banali, ma la tua prestazione caro Alessio nel complesso è stata da otto. MANUELE come per Alessio, c'è stato uno sbandamento che è durato però pochi istanti, per il resto anche lui ha fatto diversi tiri e passaggi davvero buoni, certo non si può pretendere che dopo pochi mesi si riesca a fare tutto alla perfezione, ma io ho visto almeno tre tiri che per poco non sono diventati tre canestri, e ti pare poco?  Bravo. AMICO, ha giocato un'ottima gara, anche se per quello che vedo durante gli allenamenti, poteva fare molto di più, è l'atletino tra quelli nuovi, che più somiglia già ad un esperto, per competenze e per fondamentali applicati, oggi si è reso più volte pericoloso, per sua sfortuna gli ho assegnato sempre avversari di peso, e forse non è riuscito a fare tutto quello che voleva, ma per come stà crescendo, è giusto così, avversari forti per atleti forti. Tutto sommato la gara è stata davvero bella, due squadre allo specchio molto simili per gioco, anche se non per esperienza, questo gioca sicuramente a nostro favore, e anche se il cammino è ancora lungo, e l'avventura è appena iniziata, siamo già in prima linea.