VASTO 2018 CERVIA VS ASD ROMANA 23-45

20.04.2018 12:45

CERVIA vs ASD ROMANA 23-45

Prima gara delle tre di qualificazione per gli Aquilotti dell'Asd Romana contro Cervia, e prima vittoria importante anche se giocata con grandissimo impatto emotivo.

Gruppo nuovissimo alle prese con le prime esperienze di formazione, assolutamente essenziali la dimensione di questo genere di tornei esterni.

Tra loro tre veterani Terrasini,Giacomello e Tiburzi artefici della bella vittoria dello scorso anno proprio in questo torneo, cercheranno di trasmettere sicurezza ed esperienza ai nuovi sicuramente più emozionati e inesperti.

La partita inizia verso le 14,40, con un leggero ritardo sui tabellini di marcia, per l'attesa che arrivassero referto e arbitro, ma alla fine tutto inizia come da attesa. Primo tempo TERRASINI (10 P.TI) voto 9 Grande personalita e impegno, serietà e professionalità da vendere, gioca per la squadra sacrificando un pò se stesso in maniera magnifica,TIBURZI voto 7 Corre tantissimo, ma braccato forse dal più esperto degli avversari, non riesce a concludere come vorrebbe le giocate sviluppate comunque con grande efficacia PROIETTI voto 7 prima vera gara di torneo per lui incappa dopo soli due minuti in un incidente che costringe al cambio e all'intervento degli infermieri che dopo una (a dir poco perfetta) assistenza medica gli dicono che può tornare a giocare. Per lui c'è da aspettare i tempi fisiologici per vedere applicate le sue grandi potenzialità, proiettato in una dimensione dove tutti i bambini sembrano avere molta esperienza, ne uscirà più forgiato e pronto per iniziare il percorso verso l'esperienza e le soddisfazioni. Oggi gli è stato concesso molto poco, peccato perchè i suoi ultimi progressi dicono che meritava più occasioni, ma la direzione è quella giusta.De La Fuente voto 7 anche lui molto emozionato, è stato forse sopraffatto dal livello tecnico degli avversari, e quindi non è riuscito a sfoggiare il suo talento e a deliziarci con i suoi numeri. il tempo in tutti i modi si mette immediatamente per il verso giusto, con un super Terrasini che si carica sulle spalle le difficoltà emotive dei tre compagni e li traghetta verso la conclusione del primo parziale che si conclude 8-5 per noi e uno a zero nel computo dei tempi vinti, ricordiamo che il regolamento prevede la vittoria della squadra che si aggiudica il maggior numero di tempi su un totale di sei giocati. Secondo tempo LUNA (3 P.TI) VOTO 8 in grandissima ascesa soprattutto dal punto di vista tecnico, tattico e della personalità, oggi avvolto come tanti dal velo di emozione, ma è riuscito comunque a sfoggireo un bel gioco realizzando anche un canestro dal tiro libero praticamente perfetto. Si muove con personalità, e si vede che deve ancora crescere molto, sarà sicuramente uno dei migliori di quest'annata, sono pronto a scommettere con chiunque. SPARACINO Voto 7 New entry del gruppo, con esperienza alle spalle, ma non di questo tipo di tornei, commette qualche ingenuità di troppo a causa anch'egli dell'unico vero avversario e cioè l'emozione, ma si riscatta puntualmente facendo benissimo in fase propositiva, lui è tra i candidati a diventare prestissimo molto più bravo di quello che è ora, perchè la sua tenacia e intelligenza sportiva si vedono marcatamente nell'applicazione delle specifiche che gli vengono richieste. FAEDDA (2 P.TI) VOTO 7 primo tempo come da copione emozionato e al 50 percento, secondo ingresso all'altezza della situazione, grande attesa per la sua seconda gara contro Perugia.DEL BIANCO (6 P.TI) VOTO 7 anche per lui due tempi contrapposti, il primo di esplorazione il secondo da cecchino, a parte l'imbarazzante defaiance della palla lanciata dalla sua avversaria di turno sotto le gambe, non ha paura di niente e di nessuno, sono davvero molto fortunato quando dopo solo sette mesi un bambino raggiunge il suo livello, non capita certo tutti i giorni, sarà sicuramente un grande. il secondo tempo è aggiudicato 5-4 agli avversari.Terzo tempo perfetto, 18-0 gli artefici del capolavoro sono DE MATTEIS (2 P.TI) VOTO 7 ancora molto contratto, ma sappiamo il suo valore tecnico, e anche se oggi si è auto limitato, sono sicuro che prima o poi lo mostrerà a tutti anche in questo torneo. D'APICE (12 p.ti) VOTO 9 Preciso puntuale agguerrito, realizzatore, come per Terrasini oggi è stato perfetto.GIACOMELLO (10 P.TI) VOTO 8, meriterebbe nove anche lui per come ha giocato questo tempo, ma avendo "Ciccato" il secondo ingresso, riesce comunque a meritare ottimo, rapido, preciso, tecnico, in questo fase della partita ha mostrato tutto il suo talento, bravo. Di nuovo in vantaggio noi per 2-1 nella conta dei tempi. quarto tempo DEL BIANCO,SPARACINO,CHIAROTTI VOTO 7 ordinatissimo in campo non sbaglia niente o quasi, troppo strano tutto ciò, perchè anch'egli era siuramente emozionato e alla sua prima esperienza, il segreto è che avendogli dato come obiettivo la difesa, lui ha pensato per applicarsi meglio di lasciar perdere con l'attacco, e rifugiarsi nella sua metà del campo, confessione sua testuale, e davvero molto tenera, perchè scaturita da una analisi obiettiva e non maliziosa, chi conosce Leonardo sa benissimo quanto sia quilibrato e giudizioso, quindi le mie parole sull'obiettivo espresse probabilmente in maniera incompleta, sono state da lui applicate benissimo, questo è il bello del lavoro con i bambini. LUNA l'ultimo atleta in campo. 5-3 alla fine del quarto tempo, ma con il vantaggio nettissimo dei canestri realizzati. quinto tempo DE LA FUENTE,GIACOMELLO,TIBURZI,PROIETTI 7-2 per noi, al Cervia a questo punto serve un miracolo per passare, cioè vincere l'ultimo tempo con una differenza abissale di canestri, e devono giocare contro un quartetto davvero forte, TERRASINI (conservato appunto per questa eventualità),FAEDDA,D'APICE e DE MATTEIS anche gli avversari azzeccando le mosse riescono a mettere in campo un quartetto importante, ma non c'è più niente da fare, 8-2 per noi, e alla via così.

Note anche giocando non proprio al meglio della loro condizione, tutto il gruppo ha più che doppiato gli avversari, che invece sono sembrati davvero più omogenei a livello tattico, la differenza evidentementa l'ha fatta il livello tecnico, e i singoli, quindi consapevoli di questo ci avviamo all'impresa, quella di provare a battere i fortissi Perugini, vittoriosi nell'altra partita combattutissima contro Foligno, vinta davero per pochissimo.